24 Maggio 2017

Haccp e igiene

Lo STUDIO GZ SISTEM effettua per le aziende alimentari CONSULENZA HACCP, per garantire che gli alimenti rispettino i criteri di sicurezza e igiene disposti dalle vigenti normative di settore.

Tutte le imprese della filiera alimentare, dalla produzione alla trasformazione, distribuzione, somministrazione e vendita di alimenti devono possedere in conformità alla normativa cogente (Reg. CE 852/2004 – Reg. 853/2004)  il manuale di autocontrollo e implementare un “sistema operativo” che sia in grado di prevenire che i pericoli fisici, chimici e biologici possano essere presenti negli alimenti e danneggiare in maniera più o meno seria i consumatori.

La consulenza HACCP prevede la redazione del manuale di autocontrollo secondo il metodo HACCP, e prevede anche l’affiancamento del responsabile aziendale, nelle scelte gestionali, organizzative, impiantistiche e documentali.

Il manuale di autocontrollo è un documento che deve essere redatto su misura dell’azienda (previo sopralluogo) e deve essere elaborato da personale competente in materia, che sia in grado di apportare valore aggiunto all’impresa permettendo di ottimizzare i costi e i processi.

La consulenza è rivolta a tutte le attività del settore alimentare:
bar, panifici, pastifici, salumerie, supermercati, pizzerie, ristoranti, agriturismi, macellerie, pescherie, caseifici, salumifici, aziende del settore ittico (CDM E CSM), mense scolastiche, centri cottura, mense ecc.

Lo STUDIO GZ SISTEM effettua per le aziende alimentari CONSULENZA HACCP, per garantire che gli alimenti rispettino i criteri di sicurezza e igiene disposti dalle vigenti normative di settore.
Tutte le imprese della filiera alimentare, dalla produzione alla trasformazione, distribuzione, somministrazione e vendita di alimenti devono possedere in conformità alla normativa cogente (Reg. CE 852/2004 – Reg. 853/2004) il manuale di autocontrollo e implementare un “sistema” che sia in grado di prevenire che i pericoli fisici, chimici e biologici possano essere presenti negli alimenti e danneggiare in maniera più o meno seria i consumatori.
La consulenza HACCP prevede la redazione del manuale di autocontrollo secondo il metodo HACCP, e prevede anche l’affiancamento del responsabile aziendale (OSA – Operatore Settore Alimentare), nelle scelte gestionali, organizzative, impiantistiche e documentali.
Il manuale HACCP deve essere elaborato da personale competente in materia, che sia in grado di apportare valore aggiunto all’impresa permettendo di ottimizzare i costi e i processi.
Il manuale di autocontrollo che deve essere redatto in base alla realtà aziendale, il consulente deve effettuare un sopralluogo presso la ditta, conoscere lo stato dei luoghi, verificare la corretta applicazione delle procedure del manuale e consigliare le migliori soluzioni per l’applicazione delle GHP (BUONE PRATICHE IGIENICHE) e delle GMP (BUONE PRATICHE PRODUTTIVE).

La consulenza è rivolta a tutte le attività del settore alimentare:
bar, panifici, pastifici, salumerie, supermercati, pizzerie, ristoranti, agriturismi, macellerie, pescherie, caseifici, salumifici, aziende del settore ittico (CDM E CSM), mense scolastiche, centri cottura, mense ecc.
Lo studio GZ SISTEM effettua anche VISITE ISPETTIVE per la valutazione dell’efficacia del sistema di autocontrollo in essere, verificare le condizioni igienico-sanitarie di attrezzature e strutture, valutare in piano di sanificazione.
Per la GDO e LA RISTORAZIONE COLLETTIVA vengono effettuate attività di AUDIT DI PRIMA E SECONDA PARTE.

L’apertura di una qualsiasi attività operante nel settore alimentare, prevede il rispetto di una serie di incombenze amministrative, subordinate al rispetto di norme igienico-sanitarie.
Lo studio GZ SISTEM in collaborazione con tecnici esperti, gestisce le pratiche autorizzative per le imprese del settore alimentare:
- REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI MEDIANTE DIA o SCIA (rif. Reg. CE 852/04)
- REGISTRAZIONE MEZZI DI TRASPOSTO (rif. Reg. CE 852/04)
- RICONOSCIMENTO DEGLI STABILIMENTI CHE LAVORANO PRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE (rif. Reg. 853/04)

La mancanza di autorizzazioni o il mancato aggiornamento delle stesse comporta l’applicabilità di pesanti sanzioni che possono anche riguardare la sfera penale o determinare la chiusura dell’attività stessa da parte delle autorità competenti.